FANDOM


Autobiografia Dale Cooper

Copertina statunitense del libro

"L'autobiografia dell'agente speciale Dale Cooper - La mia vita, i miei nastri" (titolo originale: "The Autobiography of F.B.I. Special Agent Dale Cooper: My Life, My Tapes") è un libro del 1991 scritto dal fratello di Mark Frost, Scott Frost.

L'intero volume è una trascrizione dei nastri audio dell'agente Dale Cooper, dalla sua infanzia al giorno in cui gli venne assegnato il caso dell'assassinio di Laura Palmer. Vengono incluse la gioventù a Philadelphia, la famiglia e la formazione presso la Quacker Institutions Germantown Friends School e al Haverford College, i primi amori, l'ossessione per l'F.B.I. e il triangolo nefasto tra lui, Windom Earle e Caroline Powell Earle.

Molte di queste trascrizioni sono inviate a Diane, anche se un ultimo nastro afferma quanto a Cooper piaccia l'idea di Diane nell'atto di ascoltare tutti i suoi monologhi, tanto da inviarle comunque i nastri, che li ascolti davvero oppure no.

CuriositàModifica

Esiste una versione audio del libro, registrata dallo stesso Kyle McLachlan. Ricevette una nomination al Grammy Award.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale